Numero velico e domande frequenti

Assegnazione dei numeri velici

Ogni scafo di Finn è identificato dalla targhetta adesiva blu ISAF/World Sailing (solo sulle barche costruite dopo la sua introduzione) e dal numero velico nazionale (es. ITA 727).

Dal 2012 la gestione dei numeri velici degli scafi è stata demandata alla classe Finn da parte della Federazione Italiana Vela.
Pertanto l’Associazione Italiana Classe Finn è l’autorità che assegna i numeri velici agli scafi dei Finn.

Ogni proprietario di Finn (nuovo o comprato all’estero) è tenuto a richiedere l’assegnazione del numero velico italiano per la propria barca. E’ permesso dal Regolamento della classe Finn l’impiego del numero velico personale, che comunque non esonera il proprietario dalla richiesta del numero velico dello scafo.

Nella sezione dedicata alle domande frequenti sono elencate le operazioni da compiere per essere in regola.

L’indirizzo e-mail per qualsiasi operazione o domanda relativa alla gestione dei certificati e dei numeri velici è: certificati@classefinn.it

Risposte alle domande più frequenti
Cosa fare in caso di barca nuova o acquistata all'estero?

Quando si è acquistata una barca nuova, oppure una barca usata proveniente dall’estero, occorre richiedere l’assegnazione del numero velico italiano allo scafo.

Inviare all’indirizzo email certificati@classefinn.it la seguente documentazione:

  • modulo di richiesta compilato in ogni sua parte
  • certificato di stazza completo
  • ricevuta del bonifico di euro 30
Come si fa il cambio di proprietà?

In caso di passaggio di proprietà, il certificato di stazza deve essere inviato alla Classe per la registrazione del cambiamento di proprietario, come indicato sopra per l’assegnazione del numero velico.

Inviare all’indirizzo email certificati@classefinn.it la seguente documentazione:

  • modulo di richiesta compilato in ogni sua parte
  • certificato di stazza completo
  • ricevuta del bonifico di euro 30
Come si pagano l'iscrizione alla classe e i passaggi di proprietà?

L’iscrizione alla classe Finn (quota associativa annuale) si effettua dal modulo di iscrizione online e può essere pagata direttamente tramite Paypal oppure con bonifico.

Tutte le altre operazioni (assegnazione numero velico personale e numero velico dello scafo, passaggio di proprietà, duplicato del certificato) si pagano con bonifico bancario.

Quali sono le coordinate bancarie del conto della classe Finn?

I bonifici bancari vanno effettuati sul Conto Corrente intestato a:

Associazione Italiana Classe Finn ASD

IBAN: IT 73 C 03111 49250 000000000388

presso: UBI Unione di Banche Italiane

Indicare nella causale: Nome Cognome e tipo operazione (es. quota associativa, passaggio proprietà, ecc.)

Quali sono le quote associative e il costo dei servizi?

Associazione classe 2017:

  • 80 Euro
  • per Junior quota gratis (under 23)
  • fino a 25 anni quota 50%

 

  • Numero personale: 50 Euro
  • Assegnazione numero velico allo scafo: 30 Euro
  • Passaggio di proprietà: 30 Euro
  • Duplicato certificato di stazza: 30 Euro
Come avviene l'assegnazione del numero velico personale?

Ciascun iscritto alla Associazione Italiana Classe Finn ha diritto a richiedere l’assegnazione di un numero velico personale (es: ITA 4), che potrà essere usato in regata in sostituzione del numero velico dello scafo.
La gestione e l’assegnazione dei numeri velici personali sono in carico all’Associazione Italiana Classe Finn, secondo il Regolamento di seguito riportato.

Qual è il regolamento per l'assegnazione del numero personale?

Il presente regolamento disciplina le modalità di assegnazione e mantenimento dei numeri velici personali per la Associazione Italiana Classe Finn.

1) I numeri velici personali sono assegnati dalla Associazione Italiana Classe Finn agli associati, sulla base delle richieste e della disponibilità, a fronte del pagamento di un contributo una tantum, il cui importo è attualmente stabilito in 50 euro (a partire dal 2005).

2) I numeri disponibili (consultabili tramite il bottone in testa alla pagina) sono compresi tra 1 e 250, a meno che il numero richiesto sia stato liberato con l’esportazione all’estero della barca. Dal 2013 è possibile acquistare un numero della serie dal 2000 al 2020 al prezzo doppio rispetto ai numeri della serie 1/250. Il numero personale dal 2000 al 2020 sarà riservato sino a quando la numerazione delle barche non arriverà ad occupare questi numeri, in quel momento i proprietari dei numeri dal 2000 al 2020 perderanno il diritto sul numero. La numerazione dal 2000 al 2020 è considerata una soluzione PLUS con sovrapprezzo di 50 euro rispetto alla serie standard.

3) Il rinnovo annuale del numero personale è compreso nel pagamento della quota sociale. Si perde il diritto all’utilizzo del numero velico personale qualora l’assegnatario non rinnovi l’associazione alla Classe per due anni consecutivi (con validità a partire dal 2004). Il numero in scadenza viene reso disponibile a fine anno. Le modalità per l’assegnazione dei numeri in scadenza sono comunicate annualmente dal Presidente.
Chi ha perso l’assegnazione di un numero, ne può richiedere successivamente uno nuovo, scelto tra quelli disponibili, pagando metà del contributo.